•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 novembre, 2015

articolo scritto da:

Albertini contro Tavecchio: “Situazione imbarazzante”

Demetrio Albertini e Carlo Tavecchio

Albertini su Tavecchio ha le idee chiare: “Situazione imbarazzante”. Il rivale alle ultime elezioni per la presidenza della Figc è intervenuto ai microfoni di Radio24 chiedendo un passo indietro da parte dello stesso Tavecchio: “È lui che deve fare una scelta” ha sentenziato l’ex calciatore. Sulla situazione si era espresso anche il presidente del Coni Malagò: mancano le condizioni per il commissariamento della federazione.

Demetrio Albertini è poi tornato sulla sua sconfitta alle elezioni federali: “Io più che dare un’alternativa candidandomi non potevo fare. Non potevo votarmi io”. L’amarezza dell’ex calciatore, in merito alla situazione della Figc, continua: “Il problema è che è un circolo chiuso e ci sono quote fisse che alla fine fanno sì che poche persone diano una direzione”.

Demetrio Albertini e Carlo Tavecchio

Inevitabile il parallelo con la Spagna dove lo stesso Albertini ha militato come calciatore e dove adesso si trova per lavoro: “Tanti amici che hanno letto la notizia mi chiedono informazioni. Non è solo una notizia, si cerca di capire la situazione che in questo momento si sta vivendo dopo un’ennesima gaffe, chiamiamola così. Ma all’estero viene interpretata come situazione razzista”.

“Registrare una telefonata all’insaputa non è che sia il massimo”, ammette Albertini. Ma poi torna a puntare il dito contro l’attuale presidente della Figc: “Il problema è il ruolo che uno ricopre e qui stiamo giudicando quello che rappresenta. All’estero la nazionale rappresenta il Paese: è questo il problema”.

articolo scritto da: