•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 17 marzo, 2015

articolo scritto da:

Balotelli strizza l’occhio a Mihajlovic e sogna la Sampdoria

balotelli-razzismo-social

La Sampdoria vuole tornare grande e per farlo potrebbe nuovamente tornare ad investire. A Genova già da qualche mese, si fa il nome di Mario Balotelli, attaccante che sembra aver smarrito la via del goal da quando si è accasato a Liverpool. Il bad boy italiano, che oltre al goal ha perso pure la Nazionale, tornerebbe di corsa in Serie A per mettersi a disposizione del severissimo Sinisa Mihajlovic, il tecnico dei blucerchiati con il quale ha già lavorato ai tempi dell’Inter.

“Complimenti Sinisa”

Subito dopo la meravigliosa vittoria all’Olimpico contro la Roma, ecco giungere dall’Inghilterra un dolcissimo tweet da parte di Balo ed indirizzato a Mihajlovic. “Sinisa è tanta roba, complimenti”: sono queste le parole dell’attaccante del Liverpool, che non molto tempo fa aveva confessato di voler tornare in Italia magari nella soleggiata Genova, città che molto può offrire dal punto di vista della movida. Già a gennaio si era parlato di un clamoroso ritorno di Balotelli nel nostro campionato, ma poi tutto era saltato perché Massimo Ferrero aveva raggiunto l’accordo con Samuel Eto’o.

balo-samp-miha

Sarà il colpo dell’estate?

Secondo gli addetti ai lavori (alias uomini mercato, ndr) Balotelli potrebbe davvero vestirsi di blucerchiato a partire dalla prossima estate, anche se servirà un notevole sforzo economico da parte di Ferrero. Il Liverpool non svenderà l’attaccante italiano e farà di tutto per non cederlo con la formula del prestito. La dirigenza dei Reds inoltre, dovrà convincere il tecnico Brendan Rodgers a privarsi di un giocatore che stima molto e che considera assolutamente incedibile.  I dubbi però, non riguardano soltanto i dettagli economici del possibile accordo, sui quali lavoreranno duramente i legali delle parti. Mihajlovic infatti, è un tecnico che pretende dal suo spogliatoio il rispetto di alcune, importanti regole, e ha sempre mal digerito giocatori particolarmente bizzosi. L’ex difensore ama l’ordine e la disciplina, e non ha mai guardato in faccia nessuno: Eto’o docet.

articolo scritto da: