•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 15 luglio, 2015

articolo scritto da:

Calciomercato: Kovacic, Khedira, Bacca e le dichiarazioni porta sfortuna

Un’aspetto  poco considerato ma interessantissimo del calciomercato sono le dichiarazioni dei calciatori: neo acquisti, gente che giura fedeltà eterna alla maglia e promesse varie. Solo oggi abbiamo avuto la riprova di alcune di queste dichiarazioni che riempiono le colonne dei quotidiani sportivi e che il celebre trio “Gialappa’s Band” ha portato alla ribalta con la vecchia rubrica di “Mai dire Gol” chiamata “Fenomeni Parastatali“. Risuonano ancora le parole del brasiliano Portaluppi che, appena arrivato alla Roma, diceva di poter segnare 25 gol a stagione e ne mise a segno 0 in 23 presenze; altra storia quella di Hugo Maradona, fratello di Diego Armando, arrivò all’Ascoli per emulare il sangue del suo sangue, ma finì per racimolare 11 presenze in campionato condite da nessuna rete. Per citarne ancora uno: Hristo Stoickov arrivò al Parma allenato da Scala e disse che il suo compito era quello di segnare e che sperava di farne tanti, sappiamo tutti come finì.

Khedira.Juventus.presentazione.ufficiale.2015.16.356x237

Il calciomercato porta tanti nuovi talenti in Italia, ecco come si sono presentati.

Grazie a questi e a molti altri esempi meno famosi si è sparsa la voce fra gli addetti ai lavori che rilasciare certe dichiarazioni durante l’estate non sia propriamente di buon auspicio, ma Kovacic, Khedira e Bacca hanno sfidato la sorte. Il centrocampista dell’Inter, dato più e più volte come partente in direzione Inghilterra, ammette di volersi affermare fra le fila nerazzurre e, a fine intervista, dice che quest’anno dovrà essere per forza l’anno buono. Se non è un gufata questa… Ce ne sono comunque di migliori. Che dire ad esempio di Bacca?  Ecco le parole che il giovane neo attaccante del Milan ha dichiarato al quotidiano colombiano Diario Adn: “Voglio dare il mio contributo per svegliare questa belva dormiente che è il Milan. A breve termine vogliamo tornare in Champions e contendere lo scudetto a Juventus, Roma, Inter e Lazio. Sarà difficile ma è la sfida che affronterò con la mia nuova maglia”. A proposito di Juventus: il colpaccio a parametro zero del calciomercato estivo si chiama Khedira che, giunto dal Real Madrid, alla sua presentazione in maglia bianconera, dichiara: “Sarebbe bella una rivincita contro il Real, un grande sogno affrontare la mia ex squadra in finale di Champions. Per arrivarci dobbiamo lavorare con testa e cuore.”. Tifosi di tutto il mondo toccate ferro.

articolo scritto da: