•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 10 giugno, 2015

articolo scritto da:

Calciomercato, Milan: l’affare Ibrahimovic si può fare

ibrahimovic-caos-front-national

In attesa dell’ufficialità di Sinisa Mihajlovic, il Milan è già da tempo al lavoro per aggiustare una rosa uscita con le ossa rotte da un biennio infernale. La notizia che fa ben sperare il popolo rossonero è che, dopo molte estati di arrivi last minute e parametri zero vicini all’età pensionabile, si tornerà a spendere. Il calciomercato che tra qualche tempo riaprirà i battenti, potrebbe rivedere il Milan grande protagonista in trattative impossibili fino all’anno scorso. C’è un nome che più di ogni altro fa gola a Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani, un nome da far girare la testa e che ha già indossato la casacca rossonera: Zlatan Ibrahimovic.

Ci sono i soldi

A Casa Milan si è parlato a lungo non soltanto degli oltre 450 milioni di Euro di Bee Taechaubol che si è assicurato il 48% del club. Qualche settimana fa infatti, è misteriosamente spuntato un tesoretto di quasi 120 milioni da destinare solo ed esclusivamente per il mercato e per vestire di rossonero qualche campione. La cifra, altissima se si considerano le recenti estati rossonero ma bassa considerando quanto investiranno le superpotenze europee, consentirà comunque di fare una buona campagna acquisti, togliendosi lo sfizio di portare a Milano un top player. Mentre Galliani pare essere volato in Portogallo per trattare il gioiello del Porto Jackson Martinez, attaccante in orbita Doyen Sports, da Parigi giungono messaggi inaspettati.

mr-bee-milan

Si può fare

“Tornei al Milan senza problemi”: sono queste le parole che Ibrahimovic avrebbe detto a Galliani durante una brevissima ma intensa telefonata dove, come sempre, ci ha messo lo zampino Mino Raiola, l’agente dello svedese. L’attaccante in forza al Paris Saint Germain sarebbe disposto a ridursi drasticamente lo stipendio, chiedendo al Milan la ‘miseria’ di 6,5 milioni annui. La palla passa ora ai due club, che dovranno trovare un difficile accordo: il Milan come sempre, chiederà sconti, mentre i parigini non vogliono rimetterci nemmeno un centesimo. Ibra inoltre, è considerato uno dei giocatori più rappresentativi e amati dai tifosi di tutto il mondo che impazziscono per i suoi numeri e per la sua maglia, tra le più vendute in Asia e America. L’estate del calciomercato ci insegna che tutto può succedere..

articolo scritto da: