•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 novembre, 2015

articolo scritto da:

Champions League: Juventus e City per la fuga

manchester-city-juventus

Questa sera la ritornano le magiche notti di Champions League. In casa Juventus si cerca di ottenere la tanto attesa svolta che è mancata nelle ultime settimane magari battendo il Borussia Mönchengladbach del precario Schubert, e staccando il pass per gli ottavi.

allegri-scommesseMister Allegri nella conferenza stampa della vigilia ha precisato che niente è deciso e che mancano ancora tre partite e che per mettere una seria ipoteca al passaggio del turno bisogna vincere già stasera. Alla domanda sui frequenti cambi di modulo, invece,  il tecnico livornese ha risposto: Non è una questione di moduli, ma di atteggiamento su come approcci le partite. Bisogna giocare bene, sbagliare poco altrimenti non vinci”.

Intanto, il tecnico del Borussia Mönchengladbach, in conferenza stampa ha dichiarato di aver studiato bene i bianconeri e di aver preparato un sistema di gioco preciso che spera possa metterli in seria difficoltà.

L’altra partita del girone vedrà impegnato il Manchester City di Pellegrini, secondo ad una lunghezza da i bianconeri, in casa del Siviglia. Una partita che vede, sicuramente, favoriti gli inglesi ma dalla quale ci si può aspettare veramente di tutto. Gli spagnoli sono all’ultima chiamata. Una vittoria contro il City potrebbe rimetterli seriamente in gioco per il passaggio del turno. Sarà una calda e interessante serata per le squadre del girone D.

Le probabili formazioni:

Siviglia (4-2-3-1): Rico; Coke, Ramí, Kolodziejczak, Tremoulinas; Krychowiak, Iborra, Banega, Vitolo, Konoplyanka Llorente. All. Emery

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Kolarov; Fernando, Fernandinho, De Bruyne, Yaya Touré, Sterling, Bony. All. Pellegrini

Borussia Monchengladbach (4-4-2): Sommer, Korb, Wendt, Christensen, Dominguez,  Dahoud, G. Xhaka, Traore, F. Johnson; Stindl, Drmic. All. Schubert

Juventus (4-3-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Evra, Marchisio, Hernanes, Pogba, Cuadrado, Madzukic, Morata. All. Allegri

 

Mirko Vetrugno

articolo scritto da: