•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 19 aprile, 2016

articolo scritto da:

Chelsea, Fabregas: “Mou è stato licenziato perché si è fidato troppo di noi”

Sono rivelazioni importanti quelle che Cesc Fabregas, centrocampista del Chelsea, ha rilasciato ai media inglesi. Lo spagnolo ha infatti dichiarato che il licenziamento di Mourinho sia stato dovuto all’eccessiva fiducia riposta dall’allenatore portoghese ai suoi giocatori. “Ci ha dato vacanze più lunghe perché eravamo campioni d’Inghilterra, ma noi ci siamo rilassati, non abbiamo mai dato il massimo ed è per questo che è stato mandato via”. Sono parole di scuse quelle di Fabregas, reduce ormai da una stagione più che disastrosa. L’arrivo di Hiddink non ha portato a nulla di diverso: il Chelsea ha continuato a stentare in campionato (44 punti sino ad ora, contro i 73 del Leicester di Ranieri), è stato eliminato in Champions League dal Psg e in FA Cup dall’Everton. Fabregas, insieme ai compagni Hazard e Diego Costa, venne chiamato ‘rat’ dal pubblico del Chelsea subito dopo l’addio di Mourinho, colpevoli, secondo i tifosi, di non dare il massimo durante le partite. Le dichiarazioni dello spagnolo parzialmente avvalorano questa tesi, gettando ampie ombre su una stagione iniziata nel peggiore dei modi. Se solamente un anno fa, vincendo 1-0 in casa contro il Manchester United, il Chelsea si avviava a diventare campione d’Inghilterra, 365 giorni dopo la situazione è completamente diversa. Antonio Conte, che arriverà sulla panchina dei Blues appena terminati gli Europei, troverà una squadra ormai spaccata e priva di motivazioni. Vedremo se, soprattutto grazie a una massiccia campagna acquisti, l’allenatore italiano saprà riportare verve e stimoli a Stamford Bridge.

articolo scritto da: