•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 6 marzo, 2015

articolo scritto da:

Coppa Davis: tracollo Bolelli e trionfo Seppi, Kazakistan-Italia è sull’1-1

seppi-italia-kazakistan-davis

Si è conclusa la prima giornata del primo turno della Coppa Davis 2015, e il risultato dopo i primi due singolari tra Kazakistan e Italia è di 1-1. Che non si trattasse di un weekend di piacere era chiaro già alla vigilia, ma il veloce indoor di Astana si è dimostrato molto più ostico di quanto si potesse immaginare. Simone Bolelli, probabilmente il tennista italiano più in forma (tanto da rilegare in panchina Fabio Fognini), non è riuscito ad arginare il tennista kazako Kukushkin, ma a tenere ancora vivo il tricolore ci ha pensato Andreas Seppi che è riuscito a domare un Golubev molto in palla per almeno 1 set e mezzo.

Bolelli spazzato via da Kukushkin: 1-0 Kazakistan

Alla vigilia non ci si aspettava un passo falso da Bolelli, ma in Coppa Davis di questi scivoloni se ne vedono a bizzeffe. L’italiano è stato nel match soltanto nel combattutissimo primo set, che punto su punto si è trascinato fino al tie break dove Kukushkin è stato capace di annullare due set point e con quattro punto di fila aggiudicarsi il set. Il secondo e il terzo set, invece, non hanno avuto storia: il tennista kazako, numero 58 del mondo, non ha concesso nulla al nostro Bolelli e tra pochissimi errori non forzati, grande solidità al servizio e numerosissimi vincenti di rovescio lungo linea si è aggiudicato il match in 2 ore e mezza con il risultato di 7-6(6), 6-1, 6-2.

1312357-28240321-2560-1440

Seppi fa risorgere l’Italia, doma Golubev e fa 1-1

Dopo il passo falso di Bolelli, per Andres Seppi era obbligatorio portare a casa il match contro Golubev altrimenti tutto sarebbe diventato tremendamente complicato. Per fortuna il tennista altoatesino è riuscito a confermare il pronostico, non senza qualche patema. I primi due set sono andati a Seppi senza nessun problema, un doppio 6-3 contornato da pochissimi errori e grande precisione nei colpi. Per la gioia di coach Barazzutti sembrava un vero e proprio monologo italiano, ma dal terzo set la partita è cambiata: Golubev ha ritrovato un dritto e un servizio devastante ed ha iniziato a giocare come se non avesse nulla più da perdere, tanto da vincere il terzo set al tie break. Il quarto set è continuato sulla falsa riga dal terzo, ma Seppi è stato bravo a respingere gli attacchi del tennista kazako e a salvare le numerose palle break ad inizio set che avrebbero complicato eccessivamente il match. Dopo i primi 4 game molto combattuti, Seppi ha ripreso a giocare e Golubev è sparito dal campo aprendo la strada alla vittoria italiana: 6-3, 6-3, 6-7(5), 6-2.

Lorenzi e Fognini, saranno loro i protagonisti del doppio?

Domani alle ore 9.00 si svolgerà invece il doppio, da sempre match spartiacque della Coppa Davis: scenderanno in campo per l’Italia Lorenzi e Fognini, nonostante coach Barazzutti potrebbe decidere di cambiare i protagonisti fino ad un’ora prima del match, e per il Kazakistan Golubev e Nedovyesov, capaci di battere in doppio Federer e Wawrinka nella scorsa Coppa Davis. Ci sarà bisogno quindi di attenzione massima per non trasformare un tranquillo weekend ad Astana in una terribile débâcle.

articolo scritto da: