•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 30 agosto, 2015

articolo scritto da:

Da Tamberi a Bolt: i 5 momenti più divertenti di Pechino 2015

pechino2015

Pechino 2015: Si chiudono oggi con l’assegnazione delle ultime 7 medaglie i mondiali di Atletica leggera, manifestazione che sarà ricordata oltre che per i risultati sportivi anche per una serie di eventi divertenti che hanno attirato l’attenzione del grande pubblico.

Vi proponiamo quindi una classifica delle 5 cose più stravaganti che sono accadute.

5) Gianmarco Tamberi

Il giovane atleta italiano rappresenta l’ultima freccia azzurra e l’unica possibilità di medaglia a questi campionati del mondo di atletica Leggera. Tutto carica ed entusiasmo è stato una delle più belle realtà azzurre di Pechino 2015. Perchè entra nella classifica? Dopo essersi qualificato per la finale di salto in alto ha chiesto ai suoi fan di facebook di tagliarsi la barba proprio come fa lui.. a metà.
tamberi

4) Molly Huddle

L’atleta statunitense dimenticherà difficilmente questi campionati del mondo di Atletica leggera. Nella finale dei 10.000 metri ha rallentato a pochi metri dal traguardo per festeggiare la medaglia di bronzo ormai prossima senza però fare i conti con la connazionale Emily Infeld che ha spinto fino all’ultimo metro e le ha soffiato il terzo posto.

3)Abdullah Al-Qwabani

Gradino più basso del podio per  il 16enne atleta dello Yemen, che  ha deciso di correre la sua batteria dei 5.000 metri piani ai mondiali di Pechino 2015 completamente a piedi nudi. I risultati però non gli hanno dato ragione: dei 41 atleti, divisi in due batterie, il giovanissimo corridore ha realizzato il peggior tempo percorrendo i 5 Km in poco più di 16 minuti, quasi 3 minuti in più rispetto al miglior tempo dell’etiope Yomif Kejelcha.

mondiali di atletica

2)Pawel Fajdek

Seconda posizione invece per il ventiseienne polacco che dopo aver vinto la gara di lancio del martello – per festeggiare – ha bevuto così tanto da avere la brillantissima idea di pagare il taxi per tornare a casa con la medaglia d’oro appena conquistata. Anche lui difficilmente dimenticherà Pechino 2015.
Fajdek vince la medaglia d'oro ma la usa per pagare il tassista

1)Usain Bolt

Un cannibale. Dopo aver stravinto i 100 , i 200 e guidato la Jamaica nella 4×100 a Pechino 2015 si prende la medaglia d’oro anche in questa speciale classifica. Inarrestabile.. o forse no : a quanto pare un cameraman giapponese un modo l’ha trovato.

articolo scritto da: