•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 7 settembre, 2015

articolo scritto da:

Fantacalcio, Ely Diousse e Matos: “scommesse di settembre”

matos-fantacalcio

Per chi segue il calcio settembre è un mese frenetico, movimentato, indecifrabile. E’ il mese in cui sorgono novità, crollano certezze, sbocciano i primi amori e imperversano le prime delusioni. Sì, perché nonostante la sosta per il doppio impegno degli Azzurri di Conte, che smorza un po’ quell’entusiasmo puerile del primo giorno di scuola, settembre resta pur sempre il Mese, con la “emme” maiuscola, del Fantacalcio.

Non importa se ti ritrovi già sotto di sei punti, perché a metà agosto hai speso milioni su milioni per bidoni patentati, né se la crisi di astinenza ti ha divorato, perché gli altri sette della comitiva hanno dovuto aspettare che chiudesse il mercato per iniziare col botto. Che sia l’inizio di un nuovo campionato o la famigerata asta di riparazione, a settembre si decide il futuro!Via al procedimento logico: voglio vincere – passo uno – quindi ho bisogno di prendere qualche big – passo due – e allora devo spendere il minimo indispensabile per tutti. E giù a puntellare i listoni per cercare l’affare low cost per ogni reparto. Anche perché virare a scatola chiusa su Oneto della Samp non sembra proprio una mossa fruttuosa per il fantacalcio.

perin-fantacalcioPer la porta, allora, via con Lamanna per affiancare uno dei soliti noti, sperando anche – sotto sotto – che Perin rientri il più tardi possibile. Per lui una quotazione già lievitata, da 1 a 3 fantamilioni. Come ripiego si può sperare in un futuro poco roseo per Leali, partito maluccio, puntando su Zappino per soli 2 milioni. Ma siamo proprio sicuri, con tutto il rispetto, di affidare i pali al numero 1 di una neopromossa? Molto meglio Tatarusanu, allora, che per 5 milioni può beffare chi ha sperato che il napoletano Sepe avrebbe potuto giocare titolare. Beccati questo redazione del Fantacalcio!

In difesa pochi dubbi sulla prima scelta: Rodrigo Ely è il miglior milione speso di questo Fantacalcio. Una brutta partenza, è vero, ma con la difesa ballerina del Milan e l’estro di Mihaijlovic troverà tanto spazio di fianco a Romagnoli! Molti dubbi invece li porta la difesa del Carpi, che per il Fantacalcio porta con sé poco appeal: Zaccardo e Bubnijc i nomi nuovi, solo 3 fantamilioni, ma è un rischio che non correremmo. Meglio provarci con Patric, terzino sinistro scuola Barcellona, pronto a insidiare Radu nella difesa di mister Pioli. Una scommessa che, per soli 2 milioni, potrebbe rivelarsi un colpaccio!

Sulla mediana non c’è bisogno di presentare Dioussè, sorpresina 1997 dell’Empoli, papabile tra gli otto di diousse-fantacalciocentrocampo per soli 3 fantamilioni. Bravo chi l’ha preso ad agosto per un solo fantamilioncino!
Dovendo far spazio ai big, e quindi monetizzare con microspese, insieme a lui facciamo attenzione all’affollato centrocampo dell’Udinese, dove potrebbe trovare spazio Merkel – 3 fantamilioni per lui – o all’atipico Sassuolo, che tra i tanti incontristi potrebbe dare spazio al giovane Broh Tonye, stella classe 97 ex Parma, quotato solo 1 fantamilione.

E per chi vuole un attacco formato dagli “economici” Icardi, Dzeko e Bacca, non si può far altro che affiancargli almeno una tra le tre soluzioni abbastanza low cost: Matos, Gakpè e Siligardi. Tre “vecchie conoscenze”, che si sono già ritagliati il loro spazio nelle file di Carpi, Genoa e Verona e che, soprattutto, sono ancora poco considerati dalle redazioni: per loro quotazioni che girano intorno ai 10 fantamilioni.

Chissà se, poi, a fine stagione parleremo dei 15 gol di Oneto, preso a scatola chiusa il 13 agosto perché costava solo un fantamilione.

articolo scritto da: