•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 24 settembre, 2015

articolo scritto da:

Fantacalcio: infortunati e indisponibili, saltano i piani

candreva-infortunio

Il turno infrasettimanale volge al termine con la partita tra Atalanta ed Empoli, in campo per mettere da parte qualche punto valevole per la corsa alla salvezza.
Sugli altri campi, intanto, abbiamo assistito a pochi gol, tante novità, ma soprattutto tante uscite anticipate.

Sarà che il Genoa c’ha messo del suo, con due rossi in novanta minuti, o che il Verona sta contrattando per modificare il nome societario in “BarHellas Verona”, questo fine settimana saranno molti i giocatori a vedere la partita dagli spalti.

Tanta sfortuna, dunque, per i fantallenatori che avevano speso fantamilioni e speranze per i campioncini finiti in infermeria, dietro la lavagna, o – peggio – sotto i ferri.
Ecco la carrellata degli indisponibili per la prossima giornata di Serie A, con buona pace di chi dovrà fare la formazione per l’anticipo del sabato.

Il Bologna si sveste dei nuovi abiti ed ospita l’Udinese senza i nuovi arrivati: bisognerà aspettare il nuovo mese per rivedere Giaccherini ed il baby Donsah, vittime di stiramenti, mentre la lombalgia tiene ai box lo svedese Krafth.
I friulani, però, pareggiano i conti proseguendo nell’emergenza centrocampo: Guilherme non è ancora potuto scendere in campo e ne avrà ancora per un paio di mesi, Bruno Fernandes s’è preso un rosso evitabilissimo e Merkel ha fatto “ciao” con la manina al crociato e ci rivediamo ad aprile.

La Roma, dopo due passi falsi, attende i neopromossi del Carpi, freschi di un punticino preso sul Napoli. Poche novità per Garcia, che farà a meno di Szczesny – per un mesetto – e dei lungodegenti Capradossi e Strootman, che difficilmente torneranno in campo in questa stagione.
Gli avversari arrivano quasi a pieno organico (tanto per il Fantacalcio nessuno ha puntato sugli emiliani), tranne per il povero Marrone, il cui bicipite femorale non lascia intendere tempi di recupero brevi.

marchisio-infortunioIl big match atteso da tifosi e fantallenatori è Napoli – Juventus. Le due corazzate hanno deluso perdendo punti importanti con i fanalini di coda, Carpi e Frosinone. I partenopei arrivano decisamente più preparati, rosa lunga e solo qualche affaticamento nelle schiere di Sarri. Dall’altra parte troviamo una delle infermerie più fitte: Marchisio, Mandzukic e Khedira ormai sono attesi più della tredicesima sotto Natale e – forse – li rivedremo fra qualche settimana; tempi incerti per Morata e per il fantasma Asamoah, mentre si ferma anche il motorino Lichtsteiner, che ne avrà per una o due partite.

Brutte notizie per i gialloblù del Genoa: Cissokho starà fermo un turno mentre per Pandev si attende il comunicato del giudice sportivo. Fino alla fine di ottobre dovranno fare a meno di Perin, Costa, Tambè e Munoz, pesantissime assenze, mentre Pavoletti sembra quasi pronto al ritorno in campo. Di fronte ci sarà il Milan dei 3-2, senza i francesi Menez – di cui si stanno perdendo le tracce – e Niang, e senza i terzini Antonelli ed Abate. Per questi ultimi tre, si parla – rispettivamente – di tre settimane, due settimane e un mese.

Il Fantacalcio premia chi ha puntato sul Sassuolo: tutti disponibili per la squadra che cambia tridente d’attacco ad ogni giornata. Tanti auguri per il fantallenatore che ha puntato sul trio Berardi – Defrel – Sansone, da domani ci saranno Floro Flores, Floccari o Politano. E attenti a Broh Tonye, che non si sa mai!
Contro c’è la sorpresa Chievo, stabilmente senza M’Poku, Radovanovic e Izco, per i quali bisognerà aspettare tanto.

Stessa sorte per il Torino: a fine ottobre, novembre e dicembre torneranno – uno alla volta – Avelar, Farnerud e Maksimovic. Fanno strada ai rosanero del Palermo, che ha perso Rigoni per somma d’ammonizioni. Si dovrà aspettare almeno una settimana per vedere Morganella, Sorrentino e Bolzoni, da valutare il novello Djurdjevic.

Il Verona e la Lazio mettono in campo venti giocatori in due. Per i veneti sono già fermi Romulo e Ionita a toni-hallfredssontempo indeterminato, Marquez, Fares e Hallfredsson si sono presi un mesetto abbondante di ferie, mentre Toni e Pazzini hanno abbandonato la postazione d’attacco: Luca tornerà per le vacanze natalizie, Giampaolo tituba, ma l’attesa sarà decisamente più breve. I Lotito boys cedono un attaccante – Matri – alla formazione dei medici e aspettano il rientro di fine ottobre di Candreva, De Vrij e Klose.
In pratica, i migliori per reparto di entrambe le formazioni sono out, con tante belle paroline dette dagli esperti del Fantacalcio.

Chiude la giornata domenicale il match tra la capolista Inter e l’antagonista Fiorentina. Mancini dovrà riprovarci con Medel davanti ad Handanovic, dati i forfait di Murillo e Dodò, che staranno fuori un mese. Nemmeno considerato Vidic, che passerà Natale ed Epifania a casa. I viola, invece, aspettano solo i recuperi di Pasqual e Ilicic, fermi per problemi alla caviglia.
Pepito Rossi permettendo, sia chiaro.

Lunedì sarà la volta di Empoli e Atalanta, ora in campo, che sfideranno Frosinone e Sampdoria.
Blanchard e Soddimo dovranno fare ancora a meno di Gucher – quasi pronto al rientro – e dello sfortunato Castillo, vicino alla rottura del legamento.
I blucerchiati, invece, hanno l’agenda piena: a breve tornerà Krsticic, il ginocchio di Silvestre tornerà operativo a metà ottobre, seguirà il rientro di Cassani e il ritorno dei due infortunatissimi De Silvestri e Coda, per i quali si dovranno attendere gli arrivi dell’inverno – per il primo – e della primavera – per il secondo.

Tanti auguri, fantallenatori.
E buona fortuna per quest’anno di Fantacalcio. Per come stanno le cose, ne servirà molta.

 

 

Luigi Forte

 

articolo scritto da: