•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 17 dicembre, 2016

articolo scritto da:

Fantacalcio: tutto quello che c’è da sapere sulla giornata

fantacalcio

Fantacalcio: tutto quello che c’è da sapere sulla giornata

Empoli-Cagliari

Ghiotta occasione per la compagine toscana, in cerca di punti salvezza contro un Cagliari dalla difesa colabrodo. La squadra di Martusciello sarà caricata di particolari responsabilità, ma pensiamo possa gestirle, in virtù del fatto che la vittoria in casa manca da troppo tempo. Puntate su Skorupski, il portiere dalla media voto più alta del campionato, e andate in all-in su Saponara e Maccarone: uno dei due marcherà il tabellino. Fiducia anche al centrocampo, con l’instancabile Croce e il talentino Diousse. Per il Cagliari fate attenzione alla difesa, ma considerate il buon momento di forma di Bruno Alves. Sau e Melchiorri potrebbero dire la loro e occhio agli inserimenti del tuttofare Padoin, in odore di bonus.

Milan-Atalanta

Il Milan deve riprendersi dall’immeritata sconfitta di Roma e avrà l’occasione per farlo a San Siro contro un avversario tosto. L’Atalanta viene da due sconfitte di fila e in molti si chiedono se ha già esaurito il turbo delle scorse settimane. Consigliatissimo Bonaventura, ex di turno e voglioso di tornare in campo; tra le fila difensive dei rossoneri diamo fiducia a Romagnoli e schieriamo anche Donnarumma, ma lasciamo a riposo Abate, che potrebbe soffrire le sortite del Papu Gomez. Non ci sentiamo troppo al sicuro con gli attaccanti del Milan, né con quelli dell’Atalanta: Bacca e Niang sono un’incognita, soprattutto per il morale; Petagna e Spinazzola dovrebbero essere tenuti a bada dai difensori avversari. Possibile sorpresa del match Bertolacci, favorito da qualche inserimento di Suso o Bonaventura (entrambi irrinunciabili). Evitate Kessie, apparso un po’ distratto nelle ultime partite.

Juventus-Roma

Big match del sabato sera: siamo abbastanza orientati verso una prestazione incisiva dei bianconeri. Per questo motivo non ci sentiamo di sconsigliare nessuno di loro; tuttalpiù potremmo evitare di schierare Chiellini (ha un brutto ricordo di Dzeko) e Rugani, entrambi a rischio contro il potenziale offensivo romanista. Puntate forte su Dybala, che non vede l’ora di tornare al gol, e su Higuain: attaccanti del loro calibro si gasano proprio in queste partite. Non sottovalutate tuttavia la possibilità di Pjanic (anche se non al meglio della condizione) di fare uno scherzetto alla sua ex squadra: i romanisti più cattivelli del centrocampo potrebbero colpire duro, occhio ai malus, soprattutto per Nainggolan e De Rossi. Sconsigliato Rudiger che verrà schierato terzino, mentre state certi sulla buona prestazione di Khedira.

Sassuolo-Inter

Partita dall’esito incerto. Nelle ultime 4 partite tra le due squadre gli incontri sono sempre stati a favore dei neroverdi e l’ultima vittoria dell’Inter risale al 2013 in quel famoso 7-0. La squadra di Di Francesco tuttavia fatica a rialzarsi e rimane falcidiata dagli infortuni. Tenete sempre in gran considerazione Icardi e Perisic per l’Inter e Defrel per il Sassuolo. Vi sconsigliamo gli esterni dei padroni di casa, alla luce delle buone prestazioni di quelli dell’Inter rigenerati dalla cura Pioli: fate riposare quindi Antei e Adjapong, preferitegli Ansaldi e Candreva. Date fiducia agli inserimenti di Joao Mario e alla regia di Brozovic, che potranno imporsi sui più inesperti concorrenti Mazzitelli e Sensi, privi dell’orientamento del faro di centrocampo Magnanelli, infortunatosi a Firenze la scorsa settimana. Le sorprese potrebbero essere Ricci o Ragusa, a danno degli incerti Ranocchia, Miranda e Murillo. Buone sensazioni per Handanovic.

Chievo-Sampdoria

Due squadre in forma con lo stesso punteggio in classifica si affrontano a viso aperto. Poche le indicazione prepartita che ci fanno pensare a uno scontro all’ultimo sangue: più probabile una partita equilibrata con le due formazioni che si studieranno a vicenda per un discreto minutaggio. Partendo dai punti fermi, per i clivensi continuiamo a insistere sulla triade senza macchia SorrentinoCastroBirsa; per la Samp Muriel con i suoi guizzi e Torreira con il suo acume tattico. Rischiamo anche i centrali degli scudocrociati: crediamo che Silvestre e Skriniar possano fare una partita ordinata in una difesa ormai collaudata. Facciamo grande attenzione a Meggiorini: con 4 gol in carriera, la Samp è la vittima preferita dell’attaccante veneto. Infine, per il Chievo, De Guzman ci sembra parecchio in palla.

Napoli-Torino

Difesa napoletana alle prese con l’infortunio di Koulibaly: il principale indiziato per sostituirlo è Chiriches, ma riuscirà a tenere a secco il gallo Belotti? Noi crediamo di no, quindi schierate il torinese, in panca il napoletano. Non possiamo essere in disaccordo con gli ottimi voti e tabellini degli attaccanti delle due squadre, ma vi consigliamo un nome su tutti, Mertens: il belga è in formissima e sembra aver benzina a sufficienza per continuare così fino alla sosta. Lotta interessante a centrocampo, dove sono tanti i giovani talenti, da Zielinski a Baselli, da Diawara a Benassi: probabilmente non andranno al di sotto del 6, ma si equilibreranno a vicenda. Su tutti però fate attenzione a Valdifiori, poiché la sua prestazione potrebbe essere influenzata dal suo passato napoletano, in positivo o in negativo: schierarlo quindi è un azzardo che può essere corso. Infine ci preoccupano, e non poco, i terzini del Toro Zappacosta e Barreca, che potrebbero subire la velocità degli esterni del Napoli.

Pescara-Bologna

Il Pescara ha bisogno di punti e il Bologna fuori casa li concede facilmente: soltanto 3 punti per gli emiliani in questo campionato, peggio ha fatto solo il Crotone. Occasione d’oro quindi per gli uomini di Massimo Oddo, tra i quali consigliamo il creativo Benali e gli infaticabili Caprari e Zampano. Tra i rimpianti della settimana scorsa c’è Memushaj, ma state certi che riprenderà il rendimento di sempre già a partire da domenica. Tra i bolognesi fate attenzione ai guizzi di Mounier e Destro, ma non rinunciate all’esperienza di Campagnaro tra i delfini. Possibili 6 e pochi malus per entrambi i portieri, Bizzarri e Mirante.

Udinese-Crotone

Non vorremmo sparare sulla Croce Rossa, ma la partita sembra abbastanza scontata. L’Udinese è parecchio in forma e gli attaccanti hanno ripreso la via del gol alla grande: sarà davvero difficile per il Crotone uscire indenne da questa trasferta. Consigliatissimi gli attaccanti bianconeri, in particolare Thereau. Possibili bonus in vista per Widmer che potrebbe mettere in mezzo all’area avversario qualche pallone decisivo. Consigliati anche Karnezis e il nuovo fenomeno Fofana. Non sottovalutate tuttavia alcuni giocatori del Crotone in forma, come Rohden e Palladino.

Genoa-Palermo

Situazione drammatica in casa Palermo, squadra con il peggior ruolino di marcia in tutta Europa. Corini potrebbe ripuntare su Diamanti, ma noi vi sconsigliamo di farlo, poiché fornisce ancora poche sicurezze sul suo rendimento. A Marassi Nestorovski potrebbe far bene e non sentire la pressione, come dimostrato altre volte. La difesa scricchiola troppo, quindi in panca tutti i palermitani. Per il centrocampo vediamo bene Miguel Veloso, che potrebbe avere spazi per le sue geometrie, e Rincon. Infine puntate forte su Rigoni, dal gol facile a Marassi, e Simeone.

Lazio-Fiorentina

Ora di conferme per la Lazio di Inzaghi, che vuole rimanere nella parte alta della classifica. La sensazione più comune per i fantallenatori è il ritorno al gol di Ciro Immobile, a secco da 5 partite. Attenzione anche al rientrante Keita Balde. Di conseguenza sconsigliamo i 3 difensori della Fiorentina, ma in particolare Tomovic (probabili malus). In cabina di regia a centrocampo puntiamo su Biglia ristabilito, mentre lasciamo in panca Borja Valero, non al meglio. Non azzardiamo Ilicic, che potrebbe soffrire la possanza dei difensori laziali, tra i quali consigliamo caldamente De Vrij, ritornato la roccia di qualche mese fa, prima dell’infortunio.

Daniele Barresi

articolo scritto da: