•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 12 gennaio, 2016

articolo scritto da:

Fantacalcio: top e flop del girone d’andata

Fantacalcio, top e flop

Finisce il girone d’andata ed è tempo di bilanci non solo per Galliani, Pallotta e Marotta ma anche per tutti i fanta-allenatori. Se state ancora maledicendo l’acquisto di Dzeko che vi è costato più di un rene mentre il vostro vicino di asta prendeva Big Mac al costo di una birra non disperate c’è sempre spazio per fare di peggio…

Statistiche fantacalcio: portieri, Top e Flop

Handanovic tuffo e parata1) Samir Handanovic: non c’è nemmeno da discutere e da obiettare, in questa parte di stagione il portierone nerazzurro è stato l’estremo difensore migliore. Per chi gioca con il modificatore una vera e propria miniera. La media voto è stata pari a 6,53 mente la fantamedia è stata pari a 5,97, 12 i gol subiti e un rigore parato. Saracinesca d’oro.

2) Sportiello: una delle rivelazioni della stagione, al secondo posto tra i portieri c’è il portiere dell’Atalanta, Sportiello. Reattività, esplosività e grande intuito nell’ipnotizzare i tiri dagli 11 metri l’hanno portato ad avere una media voto di 6,33 con una fantamedia di 5,69. Peccato per i gol subiti (20) recuperati grazie ai 3 rigori parati. Ipnotizzante

3) Donnarumma/ Reina: il vecchio e il bambino, possiamo usare il titolo di una bella canzone di Guccini per introdurre la strana coppia che completa il podio con una fantamedia di 5,45. Per l’autentica rivelazione del campionato, nelle undici gare disputate, la media voto è stata di 6,24 mentre per il portierone del Napoli capolista è stata pari a 6,24. Gigio la Sorpresa, Pepe la conferma.

Flop

1) Marchetti/Berisha: La coppia della Lazio è la delusione peggiore e inaspettata, visto l’ottimo campionato della passata stagione. Si prendono il primo posto perché immaginiamo che in fase d’asta non siano stati propriamente economici, ma fino ad ora una fantamedia di 4,64 per il titolare e di 4,57 per Berisha. Insomma il rapporto investimento/ rendimento è pari a quello delle azioni di Banca Etruria. Il primo paga soprattutto le amnesie della coppia degli orrori Mauricio- Gentiletti, il secondo è all’altezza della serie A come Verratti ad un convegno filosofico sul pensiero Kantiano. Attenti a quei due

2) Padelli: se il buon mastro Ventura ormai è quasi alle prese con una crisi isterica le responsabilità sono anche dell’estremo difensore granata. Da sempre ci ha abituato a papere più o meno clamorose alle quali alternava, però, buone prestazioni. In questa stagione le seconde sono sempre più rare. Media voto di 5,92 e fantamedia di 4,5, troppo poco. Traballante

3) Rafael/Gollini: alzi la mano chi pensava di ritrovare il Verona in questa situazione dopo la fine del girone d’andata. Rafael, ad agosto, poteva senz’altro rappresentare l’elemento di una coppia di portieri di media-classifica. Invece i giallo-blu si sono trasformati in una groviera. La difesa fa acqua più di uno scolapasta e così i due estremi difensori che si sono alternati raggiungono la poco invidiabile media di 5,79 e 5,74 con rispettive fm di 4,21 e 4,19.

Nota di (de)merito: Zappino, conosciuto come assiduo frequentatore nei migliori e nei peggiori bar di Frosinone, ha un primato niente male: due presenze, nove gol subiti ed una fm di 0,75. Heroes

Statistiche fantacalcio: difensori, Top e Flop

Acerbi, difensore Sassuolo. 1) Acerbi: Ci fa davvero piacere, inserire il centrale del Sassuolo come top di questo campionato. La sua vicenda è sicuramente uno stimolo per chi in questo momento combatte contro quel male che in tanti casi, purtroppo, è incurabile. Lui, in questa stagione, è tornato ai livelli del Chievo, dove attirò su di se l’interesse di tutti i maggiori club italiani. 6,38 di media voto, 6,69 di Fm grazie a 2 gol segnati. Roccioso e costante.

2) Marcos Alonso: Oggetto quasi misterioso la passata stagione, freccia pungente sulla fascia viola nella nuova annata. Il battesimo con gol spettacolare al Franchi contro il Milan doveva far capire che questa poteva essere la stagione dell’affermazione per Marcos Alonso. Il 6,47 di media voto è arricchito da due gol e tre assist. Prezioso e pungente

3) G. Rodriguez: Una delle poche certezze consolidate della nostra serie A. Affidabile come orologio svizzero e puntuale come una cartella esattoriale di Equitalia, Gonzalo Rodriguez, capitano della viola chiude il podio dei difensori al top, grazie al 6,14 di media voto e ai suoi due gol. Unica pecca le 5 ammonizioni. Garanzia

Difensori Flop

Fantacalcio, top e flop1) Rodrigo Ely: doveva essere la spalla di Romagnoli, è divenuto una presenza puntuale sulle panchine di Serie A. L’ex Avellino, Rodrigo Ely, veniva indicato da tutti come potenziale sorpresa della Serie A ( e tanti per questo hanno puntato su di lui) ma è naufragato subito dopo pochi minuti a Firenze. Da lì si è inabissato nell’oblio di Milanello. Una media da film horror: 3 presenze, 4,67 di media voto e 3,5 di Fanta Media. Sciagura.

2) Gentiletti: ormai al suo nome i tifosi bianco-celesti iniziano ad avere reazioni compulsive: c’è chi non vuol guardare, chi inizia a tremare come davanti all’Olandese Volante di David Jones, e chi con varie modalità invoca astri e santi. Avete presenti tutte quelle caratteristiche che deve avere un difensore centrale ecco semplicemente lui non le sta mostrando neanche per sbaglio. Se poi la spalla è Mauricio, possiamo dimostrare tutto il nostro affetto e la nostra solidarietà a Mister Pioli. Un 5,38 di media condito da ben 7 ammonizioni. AAA CERCASI RINFORZI A FORMELLO

3) Rafa Marquez: sinceramente ce lo aspettavamo diverso, non ha mai brillato né nella passata stagione dove è stato discreto, né in questa dove è stato pessimo. Verona è stata una bella città dove svernare in una sorta di pre-pensionamento anticipato, così facendo si è attirato le ire dei fanta-allenatori e forse anche della Fornero. Chiude la sua avventura italiana con 9 presenze e un 5,22 di fantamedia. Copia sbiadita non conforme all’originale

 

Nel prossimo articolo analisi di centrocampisti ed attaccanti

articolo scritto da: