•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 6 ottobre, 2015

articolo scritto da:

Fantacalcio:l’Empoli e i giovani da tenere d’occhio

empoli fantacalcio

Sembra strano a dirsi ma c’è un posto in Italia in cui – almeno calcisticamente parlando – i giovani trovano spazio e a giudicare dai risultati – straordinari lo scorso anno , soddisfacenti in questa stagione – puntare su di loro paga. Dove? Ad Empoli, cittadina toscana di quasi 50 mila abitanti non molto distante da Firenze, in cui il calcio mantiene ancora la dimensione di un tempo: divertimento e spensieratezza sono alla base delle fortune dei tanti giovani arruolati alla corte di Giampaolo.

Si perchè in Toscana alle spalle di Maccarone (classe ’79), Croce (classe ‘8rugani-italia2) e Saponara (che di anni ne ha “solo” 24) stanno avendo la possibilità di mettersi in mostra una serie di ragazzi che possono rappresentare delle ottime scommesse per il fantacalcio soprattutto in quelle leghe molto numerose (o meglio ancora in quelle che sfruttano il meccanismo delle riconferma annuali).

Età media 24,5 anni e quasi il 70% della rosa compresa tra i 21 e i 25. A partire dalla difesa dove con la partenza di Rugani, sta trovando spazio quel Federico Barba che aveva fatto intravedere ottime cose già lo scorso anno: 4 presenze finora per lui e media voto accettabile che sfiora il 6.

La situazione, poi – anche in chiave fantacalcio – si fa ancora più interessante a centrocampo. Avete voglia di una scommessa low cost? C’è solo l’imbarazzo della scelta: a partire da Diuosse, classe 1997, che ha incantato tutti in questo inizio di stagione prendendosi di forza una maglia da titolare. Pochi bonus ma tanta sostanza e una media voto di poco superiore al 6. Accanto a lui poi altri giovani molto interessanti: da Zielinski (6 presenze e 2 assist per lui) a Paredes (arrivato dalla Roma nei giorni diousse-fantacalcioconclusivi del mercato ma già autore di un gol e di ottime prestazioni) passando per Buchel e Maiello (questi ultimi due però finora hanno trovato meno spazio). L’ultima scoperta poi, si chiama Krunic: centrocampista offensivo bosniaco classe 1993 che contro il Sassuolo, all’esordio, è stato autore di un’ottima prestazione. Nel suo ruolo – occupato da Saponara – però sembra esserci davvero poco spazio: questo lo rende poco appetibile per i fantallenatori, ma se avete il primo e un buco all’ottavo slot, un pensierino potete anche farcelo (soprattutto in ottica riconferme)

Giovani, tanti giovani, anche davanti. I titolari sono Maccarone e Pucciarelli ma dietro sgomitano Livaja e quel Piu, classe 1996, cui Giampaolo ha già dato un’occasione da titolare. Tra i due il più “maturo” per una maglia da titolare – sembra essere, salvo colpi di testa – l’attaccante croato ex Atalanta. Finora 4 presenze, senza incidere particolarmente, ma la stagione è lunga e complessa e ci sarà – ci scommettiamo – bisogno anche di loro.

 

articolo scritto da: