•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 8 ottobre, 2015

articolo scritto da:

Giovinco e la Nazionale: ritorno di fiamma

Giovinco-Italia

Dopo aver rescisso in contratto che lo legava alla Juventus, Sebastian Giovinco, si trasferisce immediatamente in Canada in modo tale da poter prendere parte all’intera stagione di Major League Soccer con il Toronto FC.

Avendo firmato un contratto da oltre 8 milioni di dollari all’anno tutti si aspettano grandi cose dalla Formica atomica e lui non delude le aspettative. Dopo solo 12 giornate di campionato mette a segno 7 gol e ben 6 assist. Ma il suo ottimo stato di forma non si arresta qui continuando a segnare e a sfornare prestazione da 10 in pconte-pirloagella che garantiscono, al Toronto FC, la presenza fissa nella zona play-off in MLS. Nel mese di Luglio, inoltre, viene eletto miglior giocatore del mese.

Dopo aver messo a segno, a campionato ancora in corso, oltre 20 reti e 10 assist, ed essere divenuto il primo giocatore nella storia della MLS  a raggiungere questi numeri nella stessa stagione, la ciliegina sulla torta, per Sebastian Giovinco, arriva con la convocazione in Nazionale da parte del C.T. Antonio Conte, suo grandissimo estimatore già ai tempi della Juventus.

Nelle prossime due sfide che vedranno gli azzurri impegnati a Baku sabato 10 ottobre contro l’ Azerbaijan e martedi 13 a Roma contro la Norvegia, un Giovinco in questo stato di forma può essere determinante nella corsa alle qualificazioni per Euro2016.

Ci auguriamo che la convocazione in Nazionale che Giovinco si è abbondantemente guadagnato a suon di gol e assist  venga ripagata con altrettanti gol e assist che permettano all’Italia di qualificarsi per i prossimi europei che si terranno in Francia nel 2016.

Mirko Vetrugno

articolo scritto da: