•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 aprile, 2015

articolo scritto da:

Hamilton non si ferma: vuole vincere anche in Bahrein

hamilton-fanny

Lewis Hamilton ha voglia di vincere e le sue parole sono state molto decise durante la conferenza stampa della Fia all’alba del weekend di Formula 1 che si terrà nel Bahrein.

Il primo obiettivo che si prefigge il pilota britannico è quello di ottenere la prima pole-position della sua carriera in Bahrein:” Qui mai una mia pole? Allora è il momento di invertire la tendenza”.

 

Motorsports: FIA Formula One World Championship 2011, Grand Prix of China

Lewis al top

Tolti gli obiettivi che si è prefissato il pilota Mercedes, fino a questo punto, Hamilton ha condotto un campionato esemplare concedendo pochissimi spazi per gli altri piloti.

Su tre GP disputati fino a questo momento, Lewis, ha dominato su due, vedendosi soffiare da Vettel, per un pelo, la vittoria in Malesia.

 

Lewis_Hamilton_2013_Malaysia_FP2_1

Hamilton a bordo della Mercedes

Ferrari pericolo

Se da un lato Hamilton e la sua scuderia stanno facendo un ottimo lavoro, dall’altro c’è da considerare anche il pericolo Ferrari, che, in questo campionato, sembra aver ritrovato l’equilibrio giusto per spaventare gli avversari: “Vedo questa gara come tutte le altre, come sempre cerco di imparare da tutte le gare. Su questa pista il degrado delle gomme posteriori dovrebbe essere simile a quello della Malesia e dunque mi aspetto una Ferrari molto forte, penso potrebbe risultare un bello spettacolo. Però rispetto alla Malesia avremo un approccio diverso e quindi sono molto fiducioso sul fatto che il team saprà trovare le giuste soluzioni al problema del degrado delle gomme”. Invece, riguardo alla volontà di Toto Wolff di dare ordini di scuderia per gestire Hamilton e il suo compagno Rosberg, il pilota cerca di tranquillizzare tutti:” Non ne parliamo molto nel team, non fanno parte del nostro approccio, facciamo il nostro lavoro per far sì che i piloti contribuiscano al miglior risultato, a prescindere da chi sia in testa”.

 

La battuta sullo Champagne

Hamilton scherza anche sul fatto di aver spruzzato, dopo la vittoria a Shangai, dello Champagne su una hostess, gesto considerato da alcuni “sessista”. “Non capisco davvero perché qualcuno si sia offeso – ha detto Lewis – non volevo certo offendere o mancare di rispetto a lei o a qualcuno. La F1 è il massimo del Motorsport e vincere un GP regala grandi emozioni. Una delle cose più belle dello sport è quando noi mostriamo le nostre emozioni e dunque non capisco la questione. L’importante è che la ragazza non si sia offesa, se no mi sarei preoccupato di più”.

articolo scritto da: