•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 3 settembre, 2015

articolo scritto da:

Come cambia la Juventus con Hernanes e Cuadrado?

juventus

La partenza in Serie A è stata di quelle da incubo, perché alla Juventus di fare zero punti nelle prime due partite non era mai accaduto. E anche il mercato concluso con l’arrivo di Hernanes e Lemina – senza esser riusciti a piazzare il grande colpo atteso da tutti – ha lasciato la sensazione di essere stati costretti a ripiegare su occasioni last minute.

A ben vedere però il mercato della Juventus non è stato così negativo. C’era la necessità di rifondare e Marotta si era mosso con grande anticipo. Sebbene Pirlo, Tevez e Vidal siano giocatori che non si sostituiscono erano arrivati elementi di qualità e giovani di prospettiva da cui ripartire. Il tempo e il lavoro di Allegri avrebbero dovuto fare il resto. Poi  però sul trequartista – quello desiderato dal tecnico toscano –  la Juventus si è incartata , con tanti nomi – da Gotze a Mkhitaryan, da Isco a Draxler – inseguiti, corteggiati ma mai veramente vicini. Nomi che avevano fatto sognare i tifosi tanto da far sembrare Cuadrado e Hernanes scelte di ripiego.

Juventus con Hernanes e Cuadrado insieme?

Con i due nuovi innesti Allegri ha davvero tante possibilità, ma ha però anche l’onere di capire come schierare la propria squadra. In questo senso la sosta per le Nazionali potrà essere utile per favorire l’inserimento dei nuovi.

Innanzitutto Hernanjuventuses dà la possibilità al tecnico bianconero di giocare con il 4-3-1-2 con il profeta dietro le due punte, ma anche mezz’ala, ruolo – – che forse – addirittura predilige. Hernanes in mezzo al campo, Pogba trequartista? Possibile, se si considera che i “trequartisti di Allegri” – si pensi a Boateng o a Vidal – sono giocatori di grande dinamismo e con grande capacità di inserimento. Il Brasiliano  invece – tecnicamente indiscutibile – è un giocatore molto più compassato che preferisce dettare i tempi per gli inserimenti di altri. In questo schieramento però non avrebbe nessuno spazio Cuadrado. Per vedere il colombiano in campo Allegri dovrebbe propendere per il 4-3-3 con uno tra Dybala e Morata a fare l’attaccante esterno e con Hernanes a giocarsi il posto in mezzo al campo con Marchisio, Pogba e Khedira. Anche questa scelta appare possibile , anche se la Juventus conosce poco questo sistema di gioco e a sinistra l’attaccante esterno sarebbe “un adattato”. Resta sullo sfondo invece il 3-5-2 , sempre utile per le soluzioni di emergenza nel quale Hernanes potrebbe giocare anche da playmaker basso, il ruolo di Pirlo per intenderci, e Cuadrado tornare alle origini come esterno di destra.

Insomma un vero e proprio rompicapo per Allegri, che dovrà trovare la soluzione del rebus e dovrà farlo in fretta perché alla ripresa la sua Juventus – indipendentemente dal modulo – nel testacoda con il Chievo avrà un solo risultato utile: la vittoria.

articolo scritto da: