•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 7 aprile, 2015

articolo scritto da:

Il calcio letto sui Social

selfie-totti (1)

Quante volte si discute di calcio sui social? Moltissime! E’ capitato a tutti coloro che se ne intendono di calcio, anche a quelli che credono di intendersene, di postare un commento o di cinguettare riguardo la vittoria della propria squadra del cuore. I più infervorati si lanciano in analisi tecniche e tattiche che nemmeno nei talk show sportivi vengono elaborate. Anche quelli meno appassionati hanno detto qualcosa a proposito dei mondiali, ad esempio.

Lo studio di Sociometrica sulla visione del calcio italiano

Sociometrica, un’impresa attiva nel campo delle ricerche socio – economiche, ha analizzato, grazie al sistema COGITO di Expert System, più di 325 mila testi pubblicati su internet attraverso i social in Italia fra dicembre 2014 e marzo 2015 per constatare i pensieri dei tifosi italiani riguardo al calcio. “Abbiamo analizzato per ogni squadra il sentimento che si evince dal testo pubblicato su internet. – Spiega Antonio Preiti, direttore di Sociometrica – Perciò se su 100 testi, si parla solo bene, quella squadra avrà il valore 100, se invece tutti ne parlano male, allora il valore sarà 0. Ad esempio, il valore 80 indica che su 100 messaggi analizzati, 80 erano in vario modo positivi e 20 in vario modo negativi. Così si ottiene l’autentico pensiero di tutti su ciascun singolo protagonista del calcio. E’ qualcosa che misura il sentimento, l’atteggiamento, l’opinione, non i valori oggettivi, che sono misurati sul campo”

selfie_mondiali_tifosi_getty__7__1

Le classifiche: Allegri supera Conte

Vediamo quindi i risultati di questa ricerca qualitativa, e non quantitativa, effettuata. Stilando una classifica generale che comprende tutti i soggetti coinvolti nel mondo del pallone – quindi allenatori, club, giocatori, giornalisti e presidenti – possiamo, con non troppa sorpresa a dire il vero, constatare che Maurizio Sarri è il più gradito al popolo social con un punteggio di 92, a seguire Pioli e Dybala (90); appena sotto il podio troviamo Mihajlovic staccato di un solo punto. Nella classifica riguardante solo i calciatori troviamo, come abbiamo già visto, Dybala in testa seguito a distanza da Higuain (82), Totti (76), Menez (75) e Felipe Anderson (74). Sociometrica sottolinea che difficilmente vi sono commenti negativi ai calciatori: sintomo di una popolazione abituata a rimettere le colpe agli allenatori, se non direttamente ai presidenti. A proposito di allenatori: abbiamo già visto il terzetto di punta composto da Mihajlovic, Pioli e Sarri, a seguirli, staccatissimi, troviamo Allegri (75) davanti a Conte (72); se la ricerca fosse stata effettuata fra luglio e ottobre 2014 Allegri non sarebbe nemmeno apparso in classifica probabilmente.

Sarri

Per quanto riguarda la classifica riservata ai club scopriamo che le piccole godono di un vantaggio psicologico: godono di molta più simpatia rispetto ai top club che, comunque, si salvano in classifica grazie al maggior numero di supporters. Al primo posto la Juventus (80), a seguire l’Empoli (77), il Cagliari (75), l’Inter (74), la Roma, il Napoli e la Samp a (73); chiudono la top ten Sassuolo (72), Milan (71) e Chievo (70). Interessante anche l’ultima classifica proposta da Sociometrica che analizza il gradimento di presidenti, giornalisti e addetti ai lavori: c’è chi lo ama e chi lo odia, ma Massimo Ferrero è saldamente in testa alla classifica (79), alle spalle del presidente doriano troviamo Massimo Mauro (70), Ilaria d’Amico (69), Sconcerti e Marotta appaiati (68), Caressa (65), Berlusconi (63), Tavecchio (61), De Laurentiis (57) e, a chiudere, il disprezzato Lotito (48). Per chiudere in bellezza, è stata fatta una particolare rilevazione: solo il 5% degli utenti social hanno notato aiutini arbitrali nei confronti dei bianconeri.

Per chi volesse leggere l’intero studio lo può trovare qua 

image75-640x350

articolo scritto da: