•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 6 settembre, 2015

articolo scritto da:

Il destino GP di Monza resta incerto. La Ferrari è sul podio dietro la Mercedes

La Ferrari non riesce a fare sognare il suo pubblico a Monza, svolgendo una gara nell’ombra del team Mercedes, così come rimane in ombra la vicenda del GP d’Italia. Il destino del Gran Premio di Monza resta infatti appeso a un filo anche dopo l’incontro tra il boss della Formula UnoBernie Ecclestone e il premier Matteo Renzi. I Bernie Ecclestonedue si sono incontrati oggi in occasione della gara ma, secondo quanto riportato da Gazzetta.it, alla domanda rivolta a Renzi sul futuro del Gran Premio d’Italia, questi non ha fornito alcuna risposta. Ecclestone ha poi continuato con una serie di incontri, tra cui il CEO di Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne, il sindaco di Monza e il presidente del CONI Giovanni Malagò. Dell’andamento degli incontri non si ha alcun responso ufficiale ma le dichiarazioni di Ecclestone non sono per nulla incoraggianti. Il capo della F.1 ha infatti dichiarato “Ho parlato on otto persone diverse, me ne basta una che prenda decisioni, non so più con chi discutere, spero che questo (riferendosi a Renzi) sia quello buono”.

Ferrari sul podio ma distante dalla Mercedes

Sebbene non sia riuscito a conquistare la prima posizione nella gara, Sebastian Vettel alla guida della Ferrari Kimi_Raikkonen_2015_Malaysia_FP3riesce nell’impresa di conquistare il suo primo podio nel GP d’Italia. Dal canto suo Lewis Hamilton svolge una gara perfetta, svolta per buona parte senza spingere al limite la monoposto, fino al momento in cui dai box giunge il richiamo per dare il massimo, nonostante gli inseguitori del pilota britannico non lo seguano da vicino. Vettel infatti, conquista il secondo posto ma con ben 25 secondi di distacco da Hamilton. Seguono poi, le due Williams con ben 47 secondi da Hamilton. Dietro le Williams, chiude in sesta posizione l’altro ferrarista, Kimi Raikkonen con oltre un minuto di ritardo e un grave errore in partenza che rovina una gara che su tutti gli altri aspetti è stata ottima.

articolo scritto da: