•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 6 febbraio, 2016

articolo scritto da:

Juventus: “la meglio gioventù” passa da Torino

dybala-juventus

La Juventus è ritornata grande a suon di gol e di vittorie. Negli ultimi anni la società bianconera ha avviato una politica di scounting, prelevando i migliori giovani che ci sono in circolazione e li ha mandati via in prestito per acquisire esperienza e consapevolezza. Naturalmente non tutti questi talenti indosseranno la casacca bianconera. Solo coloro che avranno la stoffa del vero campione potranno realizzare questo sogno. Una cosa è certa molti di loro avranno un roseo futuro nel calcio che conta.

Qui di seguito una piccola lista dei giovani acquistati dai bianconeri nelle ultime sessioni di calciomercato.

L’acquisto più esoso in questa fase di calciomercato per i bianconeri è stato Rolando Mandragora. Centrocampista classe ‘97 in prestito al Pescara prelevato dal Genoa per ben 6 milioni di euro più altri 6 di bonus. Molto duttile e forte fisicamente ama giocare principalmente davanti alla difesa. La prossima stagione sarà, quasi certamente, aggregato al gruppo dei grandi della Juventus.

In sinergia con il Sassuolo, la vecchia signora, si è assicurata le prestazioni di Stefano Sensi, ventenne regista ex Cesena passato tra le file emiliane, per ben 5,5 milioni di euro, sul quale la juve si riserva un un diritto di precedenza nell’acquisto. Stesso discorso per il giovane terzino brasiliano appea diciottenne Rogerio, acquistato dall’Internacional di Porto Alegre. Quest’ultimo, però, giocherà in prestito al Sassuolo fino al termine della stagione.

Ulteriore acquisto in ottica futura è quello dell’esterno d’attacco classe ‘96  Alessio Di Massimo per il quale c’è stato un vero colpo di fulmine da parte degli osservatori bianconeri. L’attaccante è stato acquistato dai dilettanti dell’Avezzano e già aggregato alla primavera della Juve.

Infine, allo scadere del calciomercato di gennaio, la dirigenza bianconera ha piazzato due altri colpi. Gli interessati sono Lapadula  e Caprari  entrambi attaccanti tra le file pescaresi. L’accordo raggiunto con la dirigenza biancoazzurra prevede l’acquisto di entrambi i giocatori con la volontà di lasciarli fino alla fine della stagione in corso a Pescara.

La filosofia bianconera degli ultimi anni basata sull’investimento nei giovani ha già portato i suoi frutti (vedi Pogba, Dybala, Alex Sandro, Zaza, Sturaro). La lungimiranza è una virtù che non tutti posseggono ma che i dirigenti juventini hanno dimostrare di avere dalla loro. Ora non ci resta che aspettare e vedere sbocciare questi boccioli sperando che diventino dei bellissimi fiori.

articolo scritto da: