•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 11 giugno, 2015

articolo scritto da:

Juventus, ore d’ansia per Tevez: l’Apache vuole l’Atletico Madrid

C’è grande preoccupazione tra i tifosi della Juventus, dopo l’intensificarsi delle voci che danno Carlos Tevez conteso dall’Atletico Madrid, dal Paris Saint Germain e dal Boca Juniors. L’Apache, simbolo di questa strepitosa annata bianconera conclusasi da nemmeno una settimana con la finale di Champions League persa contro il Barcellona, vorrebbe salutare Torino dopo appena due stagioni. Secondo indiscrezioni vicinissime alla dirigenza juventina, Beppe Marotta incontrerà a breve Kia Joorabchian, il procuratore dell’argentino, per discutere del futuro del numero 10.

Tevez in partenza

Impegnato in Coppa America con l’Argentina, l’Apache avrebbe chiesto al suo agente di chiacchierare con la Juventus e con tutti i club interessati. Nonostante un contratto da capogiro (circa 4,5 milioni di Euro all’anno, ndr) e l’amore incondizionato dei tifosi bianconeri, Tevez vorrebbe salutare la Serie A dopo due stagioni vissute alla grande, con 50 reti in 96 presenze. L’interesse dell’Atletico Madrid e il fascino della Liga lo stuzzicano assai, soprattutto dopo aver visto il compagno di nazionale Leo Messi alzare la quarta Champions della sua stratosferica carriera. L’avventura spagnola però, potrebbe non essere un granché vantaggiosa per le sue tasche: l’Atletico vuole rispettare un monte ingaggi e difficilmente potrà permettersi un ingaggio superiore ai 4 milioni. Ecco quindi spuntare un’altra, intrigante proposta dalla Ligue 1 francese, campionato in netta crescita grazie ai petroldollari dello sceicco del Paris Saint Germain. Sotto la Tour Eiffel, Tevez non solo giocherebbe con tanti top players, ma percepirebbe un ingaggio annuale da nababbo e di gran lunga superiore a quello juventino.

Messi

 

La Juventus non farà sconti

Il tanto chiacchierato investimento immobiliare di Tevez a Madrid non significa che si trasferirà all’Atletico. Prima infatti, la Juventus dovrà trovare l’accordo con il club interessato all’argentino, operazione questa per nulla facile vista la volontà di Andrea Agnelli di trattenerlo il più a lungo possibile. I campioni d’Italia non svenderanno il loro attaccante a nessuno: sotto i 30 milioni di Euro, non inizierà alcuna trattativa.

articolo scritto da: