•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 23 settembre, 2015

articolo scritto da:

La partita da non perdere: Lazio-Genoa

pioli-miracolo-lazio

Lazio e Genoa hanno cominciato la stagione in modo tutt’altro che positivo. La Lazio dopo le sconfitte in supercoppa italiana e nei preliminari di Champions, ha ottenuto due vittorie e due sconfitte nelle prime quattro giornate di serie A.

In particolare le due sconfitte contro Chievo e Napoli (4-0 a Verona e 5-0 al San Paolo), hanno fatto infuriare la tifoseria ma il presidente Lotito ha manifestato la sua vicinanza al tecnico Pioli per molti vicino dell’esonero. I biancocelesti sono in ritiro e hanno bisogno dei tre punti per ritrovare fiducia e non perdere ulteriore terreno in classifica anche se l’atmosfera soprattutto all’Olimpico sembra essere ostile e critica. Pioli cercherà di affidarsi ad Anderson e Keita, veri gioielli della Lazio, vista l’emergenza in attacco che coinvolge Klose e Matri il quale ha rimediato un affaticamento muscolare. Out anche Candreva, Biglia e De Vrij.

Il Genoa  da anni è una delle squadre più imprevedibili e discontinue della serie A. Con una sola vittoria in quattro partite la squadra rosso blu è attualmente 16° in classifica. Mister Gasperini è un allenatore preparato e navigato, il suo Genoa è garanzia di agonismo e spettacolo ma la compagine di Preziosi non smette mai di regalare prestazioni di grande intensità in casa e di pessimo livello fuori. L’allenatore genoano questa sera non rinuncerà al suo 3-4-3 con il tridente d’attacco Perotti-Pandev-Ntcham.

La partita è da seguire assolutamente perché delicatissima per entrambe le squadre; Pioli cerca di dare una svolta alla stagione puntando quanto meno ad un posto in Europa League, il Genoa ad una salvezza tranquilla sperando nel bel gioco e nella qualità della rosa. Si affrontano dunque due squadre in crisi alla ricerca del riscatto anche se siamo solo alla 5° giornata di campionato.

Roberta Lanzolla

articolo scritto da: