•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 18 giugno, 2015

articolo scritto da:

La Roma piazza i primi colpi di mercato: Bertolacci e Falque a un passo

bertolacci-roma

È una notizia di mercato molto importante quella che ha da pochissimo riportato Carlo Laudisa attraverso il suo profilo Twitter. Secondo il giornalista della Gazzetta dello Sport infatti, la Roma avrebbe acquistato a titolo definitivo dal Genoa sia Andrea Bertolacci che Iago Falque, per una cifra complessiva che dovrebbe aggirarsi attorno ai 15 milioni di euro. Per il primo, si tratta di un ritorno nella Capitale: Genoa e Roma gestivano una comproprietà che andava risolta entro il 25 giugno, ma che il ds giallorosso Walter Sabatini voleva concludere più in fretta possibile, soprattutto per battere la concorrenza del Milan, da tempo sulle tracce del centrocampista.

Falque nuovo rinforzo per l’attacco

Il vero colpo è però quello dell’attaccante esterno spagnolo Iago Falque, che da novembre a maggio si è rivelato un vero e proprio crack al Genoa, segnando 13 reti in 32 partite. Il venticinquenne nato a Vigo andrà quasi certamente a sostituire Gervinho, che nonostante qualche imprevisto dell’ultimo momento dovrebbe alla fine trasferirsi all’Al Jazira per 14 milioni. Lo spagnolo andrebbe a completare un reparto offensivo importante, a cui manca però il perno principale, ovvero il centravanti. Con Doumbia sempre richiesto in Cina (la Roma vorrebbe rientrare dei 14 milioni spesi a Gennaio), si continuano a sondare le piste Bacca e Dzeko.

roma-falque

Botta e risposta Roma-Juve

Ultimando questo doppio acquisto, la Roma risponderebbe con forza alla Juventus, che fino a questo momento era stata la vera regina del mercato, grazie agli acquisti lampo di Khedira (a parametro zero dal Real Madrid) e Dybala (strappato al Palermo per 32 milioni più 8 di bonus). In un momento in cui i bianconeri sono costretti a gestire i nodi Tevez, a un passo dal Boca, e Pirlo, la Roma prova ad approfittarne, proprio come aveva fatto lo scorso anno, quando acquistò Iturbe il giorno dopo la notizia dell’addio di Antonio Conte dalla panchina della Juventus.

Stefano Serafini

articolo scritto da: