•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 marzo, 2015

articolo scritto da:

McLaren Honda, parla Ron Dennis: “Poco chiari su Alonso”

dennis-alonso-mclaren

A Melbourne inizierà questo week end la tanto attesa stagione 2015 di Formula 1. Al via non ci sarà, come è noto già da tempo, Fernando Alonso: il pilota della McLaren Honda salterà il primo appuntamento stagionale per recuperare al meglio dopo il misterioso incidente che l’ha visto coinvolto durante i test di Barcellona. Intanto Ron Dennis, boss della scuderia inglese, ammette di “aver sbagliato qualcosa nel gestire il caso Alonso”, nascondendo al mondo intero diverse informazioni riguardanti lo stato di salute dell’ex pilota Ferrari.

Dennis: “Volevo essere onesto, ma ho fallito”

A distanza di quasi un mese da quel terribile incidente, il grande capo della McLaren cerca di far chiarezza su una vicenda rimasta ancora misteriosa. “Ho cercato di essere onesto ed aperto” confessa Dennis, “ma non ci sono riuscito e capisco benissimo la stampa internazionale che mi ha contestato”. La stragrande maggioranza dell’opinione pubblica infatti, ha criticato duramente l’atteggiamento della McLaren dopo l’incidente di Alonso: il silenzio da parte di Dennis e dei suoi uomini non è per nulla piaciuto. “Ho sbagliato a nascondere tutto quanto accaduto ad Alonso” confessa, “mi servirà sicuramente per il futuro”. Il pilota spagnolo intanto, attende soltanto l’ok dei medici per poter esordire ufficialmente la prossima settimana in Malesia.

alonso-mclaren-honda

Pronti, partenza via

In Australia si correrà il primo gran premio della stagione 2015, la prima di Sebastian Vettel alla Ferrari. Le monoposto da battere restano comunque le velocissime Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton e di Nico Rosberg. Quest’ultimo darà filo da torcere al compagno di squadra, alla faccia degli ordini di scuderia che fino a non molto tempo fa erano assai frequenti in pista. Nonostante le incoraggianti parole di Sergio Marchionne, la Ferrari quest’anno difficilmente lotterà per il titolo: certo, l’entusiasmo di Vettel è alle stelle, ma da solo non basta per battere le Mercedes. Gli addetti ai lavori danno come possibile rivelazione stagionale la Williams motorizzata Mercedes: i risultati ottenuti durante i test da Felipe Massa e Valtteri Bottas sono molto positivi.

articolo scritto da: