•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 25 maggio, 2015

articolo scritto da:

Milan, Berlusconi manda a Madrid Galliani per l’Ancelotti bis

Si sono detti addio un bel po’ di anni fa ma ora Carlo Ancelotti e il Milan, potrebbero tornare assieme. ‘Potrebbero’, perché l’attuale tecnico del Real Madrid, qualora venisse cacciato da Florentino Perez, difficilmente accetterebbe l’offerta che Silvio Berlusconi gli ha fatto pervenire tramite Adriano Galliani. Ancelotti, il cui futuro verrà deciso a giorni se non a ore, preferirebbe l’anno di riposo piuttosto che sedersi sulla panchina del Milan, club dall’incerto futuro societario e che la prossima stagione non sconfinerà per giocare le coppe.

Aggiornamenti da Madrid

Nonostante lo spogliatoio del Real si sia apertamente schierato dalla parte di Ancelotti, la dirigenza non pare per nulla convinta a rinnovargli la fiducia. Si va verso un divorzio indolore per entrambe le parti, con il tecnico reggiano che comunque percepirà oltre 3 milioni di Euro da ‘disoccupato’ (la metà del suo ricco contratto, ndr) qualora non trovasse una sistemazione nei prossimi mesi. A Madrid però, c’è un’altra ‘gatta da pelare’: Cristiano Ronaldo. Il Pallone d’oro portoghese in caso di addio di Ancelotti sarebbe pronto a cambiare aria, accettando di buon grado l’offerta del Paris Saint Germain. I parigini offrono al club della capitale spagnola 150 milioni di Euro e per il giocatore è pronto un contratto da nababbo, con la collaborazione di un prestigiosissimo sponsor di cui CR7 è testimonial (la Nike, che è anche lo sponsor tecnico del Psg, ndr).

milan-bufala-libanesi-inzaghi

Galliani vola (inutilmente) a Madrid

Nella tarda mattinata di quest’oggi, Galliani si è imbarcato su un aereo di linea diretto a Madrid. Il motivo di questo viaggio è, ovviamente, gettare le basi purché Ancelotti accetti il ritorno al Milan anche se dopo la telefonata con Berlusconi di mercoledì scorso, qualcosa è cambiato. Il fumoso progetto milanista è stato bocciato senza appello da Ancelotti, nonostante l’ex cavaliere abbia tentato in tutti i modi di strappargli almeno un mezzo si. L’operazione Ancelotti bis che sta tenendo col fiato sospeso molti tifosi sparsi per l’Italia, è senza dubbio una mossa anche politica. Nel prossimo week end in diverse regioni si andrà al voto e Berlusconi, come ha già fatto nel passato (caso legato alla permanenza in rossonero di Kakà,ndr), vorrebbe fare un regalo ai suoi tifosi-elettori.

articolo scritto da: