•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 marzo, 2015

articolo scritto da:

Milan, Mr. Bee vuole vedere i conti rossoneri

milan-bufala-libanesi-inzaghi

Il futuro del Milan è sempre più orientale. Anzi, per essere più precisi è sempre più thailandese visto l’interesse del tanto chiacchierato Mr. Bee (Bee Taechaubol all’anagrafe, ndr) e quel presunto accordo stipulato qualche settimana dal tycoon e da Silvio Berlusconi. In attesa di un qualche comunicato ufficiale, secondo diversi giornali di Bangkok un’equipe di legali thailandesi è attesa a Milano nella sede del club per i prossimi giorni, con l’obiettivo di dare un’occhiata ai conti rossoneri.

Il Milan thai

Come sostiene la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica, entro l’estate una buona parte di azioni del Milan (si parla del 30%, ndr) finirà in mani thailandesi. L’era vincente di Berlusconi potrebbe quindi finire, dopo quasi un trentennio in cui l’ex Cavaliere ha speso moltissimo per portare il Diavolo sul tetto del mondo. L’accordo tra il tycoon e il Presidente prevede che, in caso quest’ultimo ci ripensi, sia costretto a versare qualche milioncino di Euro per il ‘disturbo’ creato. A Bangkok intanto, è tutto pronto per festeggiare lo sbarco di un thailandese in Serie A: Mr. Bee, che vorrebbe un giorno arrivare al 100% delle azioni, avrebbe già pronte diverse mosse commerciali per fare del Milan il club più amato in Oriente, programmando tournée e aprendo centri commerciali a tema.

milan-destro

 

 

Mr. Bee vuole vederci chiaro

Secondo la stampa thailandese, il tycoon avrebbe chiesto ad alcuni dei suoi legali che lo stanno assistendo in questa operazione, di recarsi presso gli uffici di Casa Milan. Il motivo di questo viaggio in Italia è piuttosto chiaro: Mr. Bee, prima di programmare il futuro del club rossonero, vuole prendere visione dei libri contabili poiché sarebbe antieconomico investire le proprie risorse in un’azienda con i conti non a posto. Il ricco thailandese avrebbe già intascato l’ok di Berlusconi e nei prossimi giorni saranno attesi in Italia diversi suoi fedelissimi, che analizzeranno il bilancio del Milan.

articolo scritto da: