•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 maggio, 2016

articolo scritto da:

PSG, l’addio della leggenda Ibrahimovic: futuro in Cina

ibrahimovic-caos-front-national

Zlatan Ibrahimovic non rinnoverà con il Paris Saint Germain. Il fenomeno svedese infatti, ha annunciato tramite Twitter che quella di domani contro il Nantes, sarà la sua ultima apparizione al Parco dei Principi, la casa del PSG. “Sono arrivato come un re, me ne vado da leggenda”: questo il suo tweet d’addio.

La notizia, va detto, era nell’aria già da parecchi mesi. Troppa la voglia dello svedese di provare nuove esperienze e, perché no, tentare l’assalto alla Champions League, il trofeo più ambito che non ha mai alzato al cielo. Sotto la Tour Eiffel poi, c’è aria di rivoluzione dopo i deludenti risultati europei. La proprietà del Qatar infatti, vuole vedere il PSG alzare la ‘coppa dalle grandi orecchie’ e per questo, ecco che quest’estate si punterà tutto su Cristiano Ronaldo.

 

 

Impressionanti i numeri di Ibra durante queste quattro stagioni al PSG: oltre 150 reti in 178 gare che lo hanno consacrato miglior marcatore di sempre del club parigino. L’attaccante ex Ajax,Juventus, Inter, Milan e Barcellona, è diventato il simbolo del PSG, anche se non è mai entrato nel cuore dei tifosi per il suo carattere non facile. Nonostante Mino Raiola, il procuratore di Ibra, abbia aperto ad un suo clamoroso ritorno in Serie A (“Nel futuro potrebbe esserci il Milan”), la pista italiana pare essersi raffreddata a causa di un ingaggio davvero alto. Resterebbe la Premier League, campionato dove il capitano della Svezia non ha mai giocato, ma anche in questo caso ben pochi club sarebbero intenzionati a ricoprirlo d’oro, visti i suoi 35 anni. Ad oggi pertanto, pare molto più probabile che Ibra sbarchi o negli Stati Uniti o che tenti l’avventura in Cina, dove pare esserci un club disposto a versargli oltre 40 milioni di Euro a stagione.

articolo scritto da: