•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 10 luglio, 2015

articolo scritto da:

Raikkonen: “La Ferrari tornerà a essere forte”

f1-raikkonen-ferrari-hamilton-mercedes-jerez4-700

Kimi Raikkonen è sicuro: la Ferrari tornerà ad essere forte e competitiva. Il pilota finlandese è fiducioso sulle possibilità della Ferrari di tornare in competizione più forte di prima, dopo un incerto Gran Premio britannico di Silverstone. La Ferrari è stata per buona parte della gara nelle ultime posizioni per ottenere punti mentre, le Williams di Massa e di Bottas attaccavano le Mercedes; tutto ciò però, prima che iniziasse a piovere e la gara volgesse a favore del pilota Ferrari Vettel, il quale ha concluso la gara in terza posizione.

Gara anomala ma molto dipende dal circuito e dalle gomme

Raikkonen, che ha invece terminato la corsa con l’ottavo posto, ha dichiarato che la gara di Silverstone ha avuto risvolti inaspettati e costituisce un’anomalia; bisogna quindi aspettarsi che la Ferrari diventi più forte nelle prossime gare, a partire dal prossimo Gran Premio d’Ungheria. Raikkonen ha aggiunto che moltissimo dipende dal circuito e da quali gomme si decide di montare in gara. Secondo Raikkonen Silverstone può essere considerata un’anomalia per la Ferrari in quanto non rappresenta per nulla il circuito ideale per la scuderia italiana, a causa del tracciato, delle condizioni in cui si corre e degli pneumatici. Con queste premesse, l’unico impegno che il team può assumere è quello di diventare i più forti e di essere più veloci degli altri, qualsiasi sia il circuito sul quale si corre.

hamilton_barhain_ formula 1 sport.jpg_1064807657

Niki Lauda: la Ferrari fa solo spaghetti

È infatti recente la dichiarazione del presidente onorario della Mercedes, Niki Lauda, per il quale la Ferrari farebbe solo spaghetti, dichiarazione a margine proprio del Gran Premio di Silverstone. Lauda ha infatti dichiarato “invece di lamentarsi gli altri dovrebbero fare macchine più veloci”.

Williams: siamo competitivi e stiamo migliorando

Il team Williams è deciso ad andare nella stessa direzione del team Ferrari, col quale contende le posizioni tra il terzo e il sesto posto in classifica. Secondo Massa, la scuderia Williams ha iniziato la stagione sottotono, non riuscendo a sfruttare tutte le potenzialità dell’auto sui circuiti finora affrontati. Massa ha dichiarato che a Silverstone la Williams ha dimostrato di avere l’auto più veloce sia nelle qualificazioni che in gara e ciò dimostra che la battaglia con la Ferrari è apertissima per il team Williams.

Davide Tramparulo

articolo scritto da: