•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 marzo, 2015

articolo scritto da:

Ranking UEFA, tanti punti persi e controsorpasso Germania

Per il calcio italiano l’ultima “tre giorni” di coppe europee non è stata particolarmente fruttuosa, sia a causa di risultati negativi delle nostre squadre (Inter e Torino su tutte) e sia per i successi delle squadre tedesche (Wolfsburg, Bayern e il clamoroso Schalke 04) che hanno permesso proprio ai tedeschi di scavalcarci raggiungendo così il terzo posto del ranking UEFA relativo a quest’anno. La Germania ora è 14.571 punti, solo pochi in più dell’Italia che ne ha 14.500.

Bene il Napoli, male Inter e Torino

Le sconfitte dell’Inter, emblema del calcio italiano e della sua ridicola tradizione di schierare il “portiere di coppa” (nella maggior parte dei casi è il secondo, e se il secondo corrisponde a Carrizo non c’è tanto da sorridere), e del Torino hanno dato il colpo di grazia ad una settimana per la maggior parte negativa. A poco è servita la bella vittoria del Napoli in casa contro i russi della Dinamo Mosca di fronte all’impresa eccezionale dello Schalke 04 in casa del Real Madrid che nonostante l’eliminazione ha portato tanti punti per il ranking. L’Italia però non deve disperare, infatti è l’unica nazione ad aver portato avanti tutte le sei squadre iscritte alle competizioni europee, e settimana prossima dei risultati positivi potrebbe invertire la tendenza di questa settimana: un qualificazione dell’Inter ai danni Wolfsburg, ad esempio, vorrebbe dire davvero tanto in termini di punteggio, ma anche soltanto una vittoria e una conseguente eliminazione porterebbero punti utili. Stesso discorso va fatto per la Juventus, che ha sicuramente più chances dell’Inter di passare il turno avendo vinto all’andata contro il Borussia Dortmund per 2-1.

Napoli-Dinamo-Mosca-4-770x497

L’Inghilterra arranca, l’Italia riuscirà a ricucire il gap?

Guardando alla classifica generale, e non a quella annuale, l’Italia è saldamente al quarto posto (66.010), ed è scongiurato per ora il pericolo portoghese che ormai dista tantissimi punti. Domina la Spagna (94.856), seguita dall’Inghilterra (80.105) e dalla Germania (78.129). Ci sono davvero molti punti tra l’Italia e il terzo posto della Germania, che vale la quarta squadra in champions, e guardando al momento positivissimo del calcio tedesco sembra impossibile una rimonta. Non è però la Germania la squadra a cui fare la rincorsa, bensì l’Inghilterra che a causa di una crisi di risultati è destinata quest’estate a perdere tantissimi punti, e grazie a ciò l’Italia potrebbe portarsi a breve distanza da un terzo posto che negli ultimi anni sembrava utopia. Che serva da lezione, l’Europa League non è da prendere sotto gamba, perché se al momento il palcoscenico che si merita il calcio italiano è questo allora è giusto che si faccia di tutto per imporsi su questo palcoscenico. E che non ci siano i riflettori della Champions League, poco importa.

articolo scritto da: