•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 agosto, 2017

articolo scritto da:

Serie A: le milanesi sono pronte al grande ritorno? La Scala del Calcio torna protagonista

serie A inter nuovo milan troppo interista

Serie A: le milanesi sono pronte al grande ritorno? La Scala del Calcio torna protagonista

Milan e Inter vincono e convincono alla prima: domenica sera sono scese in campo le due squadre di Milano. L’Inter ha battuto 3-0 la Fiorentina a San Siro; il Milan con il medesimo risultato, ha espugnato l’Ezio Scida di Crotone. È l’anno, per “La Scala” del calcio, di tornare ad avere un ruolo da protagonista?

 Serie A, Milan: ruolino invidiabile e difesa granitica

Dopo anni di anonimato il Milan si appresta ad affrontare una stagione da protagonista; In seguito ai grandi investimenti arrivati dal mercato e ai nuovi innesti del settore giovanile . Piacevole sorpresa di questo inizio di stagione infatti è stato il giocatore Patrick Cutrone, classe ‘98, del settore giovanile rossonero. Cutrone si è imposto per ardore e voglia fin dal pre-campionato. La squadra allenata da mister Montella ha vinto tutte le partite dei play-off di Europa League, accedendo alla fase gironi di una competizione europea dopo tre anni di assenza, e convince alla prima di campionato contro il Crotone. Degna di nota è la solidità difensiva espressa dai rossoneri, che in tutte le partite ufficiali hanno mantenuto la porta inviolata; Merito dei nuovi interpreti arrivati dal mercato, Bonucci su tutti e della mano sapiente del tecnico napoletano.

Serie A, Inter: il miglior acquisto siede in panchina

Dall’altra parte dei Navigli, sponda nerazzurra, troviamo la squadra allenata da mister Spalletti, che ha cominciato anch’essa al meglio (riproponendosi sulla scena come agguerrita e decisa). La riconferma della rosa – con l’innesto di rinforzi d’esperienza a centrocampo, come Borja Valero e Vecino – e di giovani di prospettiva come Skriniar, Joao Cancelo e Dalbert in difesa, candida la società nerazzurra per i primi quattro posti in Italia. L’acquisto decisivo dei nerazzurri, per questa stagione, può sedere sulla panchina. Luciano Spalletti (che tanto ha fatto bene in termini di gioco alla Roma rivalorizzando un giocatore come Dzeko) spera di poter fare lo stesso con i talenti della società meneghina; assisteremo alla consacrazione definitiva di un attaccante  decisivo come Mauro Icardi?

Le milanesi hanno le carte giuste per rilanciarsi in un palcoscenico che gli spetta di diritto, sarà il campo, poi, l’unico e incontrastato giudice.

Eugenia Marino

articolo scritto da: