•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 29 agosto, 2017

articolo scritto da:

Serie A: Juve, Inter e Napoli vincono in rimonta

serie A liverpool-belotti

Serie A: Juve, Inter e Napoli vincono in rimonta. Il Milan ringrazia Suso e la Spal stupisce ancora

La seconda giornata di Serie A si apre con due match ricchi di emozioni e gol: la Juventus batte 2-4 il Genoa dopo essere andata sotto due volte, grazie ad uno strepitoso Dybala che guida la rimonta bianconera, realizzatore di una tripletta pesantissima. Nel match delle 20:45 l’Inter, di scena all’Olimpico di Roma, vince
anch’essa in rimonta: dopo il gol romanista di Dzeko nel primo tempo, la doppietta di Icardi e il gol di Vecino
firmano il successo nerazzurro. L’altra squadra di Milano, allenata da mister Montella, soffre, ma conquista i tre punti contro il Cagliari.
Stesso risultato per il Napoli che al San Paolo sconfigge la bestia nera Atalanta. Il risultato più sorprendente
di giornata arriva però da Ferrara: la Spal, che mancava in Serie A da quasi mezzo secolo, dopo il pareggio
prestigioso con la Lazio nella prima giornata, segna due gol(uno deciso dalla Var); ne subisce altrettanti
dall’Udinese, ma ad un soffio dal termine Luca Rizzo scrive un capitolo importantissimo della storia del club:
il gol del definitivo 3-2. Rete che fa scoppiare di gioia i tifosi spallini e regala i primi tre punti in Serie A.

L’analisi: le milanesi sono pronte al grande ritorno?

Serie A, gli altri match: Torino-Sassuolo 3-0,che gol di Belotti. La viola sprofonda;  la Samp vola

Il match delle 18 che ha aperto la domenica calcistica di Serie A vede affrontarsi Torino e Sassuolo,
entrambe reduci da un pareggio. E’ il “gallo” Belotti che apre le marcature toriniste, con un gol di pregiata
fattura destinato a diventare uno dei più belli della stagione. Poi Ljajic e Obi ratificano la pratica Sassuolo.
La Fiorentina, dopo il ko netto che le ha rifilato I’Inter, perde ancora, questa volta con la Sampdoria. La
squadra allenata da Pioli è stata completamente stravolta nel corso del mercato estivo e ora è alla ricerca
disperata di un’identità e di un gioco vincenti, quantomeno per trascorrere un campionato tranquillo e
scacciare via le ombre che aleggiano su Firenze.

Infine, Crotone ed Hellas Verona si dividono la posta in palio. La Lazio, arrivava a Verona dal pareggio deludente in casa con la Spal, batte il Chievo grazie a Milinkovic-Savic che sfonda il fortino giallo con un tiro imprendibile per Sorrentino. In precedenza, al gol di Immobile che aveva sbloccato il match, aveva risposto – per i clivensi – Pucciarelli. Infine, nel terzo match di sabato, il Benevento si arrende al bolognese Donsah e rimane così a zero punti in classifica.

Lorenzo Fracassa

articolo scritto da: