•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 25 marzo, 2015

articolo scritto da:

Thohir avverte: senza Coppe vi riduco le ferie estive

thohir-inter

Il tempo dei proclami e dei sorrisi è finito anche per il presidente dell’Inter Erick Thohir, che per la prima volta da quando è in Italia alla guida dei nerazzurri ha deciso di mostrare i denti, per nulla contento dell’atteggiamento della sua squadra.

Zero risultati? Ferie dimezzate.

Deluso non solo dai risultati ma anche dalle prestazioni di molti tesserati, il presidente Thohir ha messo al corrente i suoi giocatori tramite Ausilio, Fassone e Mancini di tutta la sua rabbia e la sua preoccupazione di terminare la stagione fuori da ogni piazzamento utile per giocare le coppe europee del prossimo anno. E come dargli torto, i punti persi con squadre dal blasone nettamente inferiore (Cesena, ndr) sono davvero tantissimi, e una squadra con un monte ingaggi come quello dell’Inter non può permetterselo. Thohir ha quindi intenzione di prendere dei provvedimenti molto seri in caso di mancato accesso alle coppe: il magnate indonesiano arriverebbe a dimezzare le ferie estive dei giocatori riportandoli in campo a sole due settimane dalla fine del campionato, intorno agli ultimi giorni di giugno, per delle tournée in Europa e in Asia. Difficile dire se questa “minaccia” corrisponderà poi a verità in caso di fallimento, ma sarà sicuramente interessante vedere sul campo la reazione di tutti i giocatori nerazzurri.

Erick-Thohir

Inter, nel 2015/2016 sarà ancora rivoluzione?

L’Inter negli ultimi anni non è mai riuscita a trovare la giusta quadratura, e la squadra di oggi è un insulto bello e buono a quella che nel 2010 si issò sul tetto del mondo. La paura che i nerazzurri non riescano a risollevarsi neanche il prossimo anno è grande, perché la squadra è destinata ad ulteriori e numerosi cambiamenti: molti sono i giocatori infatti sul piede di partenza, i vari Jonathan, Kuzmanovic, Andreolli, Obi, Campagnaro hanno dimostrato di non essere all’altezza di una squadra come l’Inter, ma anche molti “pezzi grossi” per i quali sono stati fatti grandi investimenti, come Handanovic, Nagatomo, Hernanes, Juan Jesus, Icardi e Guarin, potrebbero abbandonare Milano durante il prossimo calciomercato. Si prospetta dunque per l’Inter un finale di campionato totalmente incerto, e una nuova alba è attesa per l’inizio del prossimo campionato. I tifosi, però, sembrano crederci sempre meno.

articolo scritto da: