•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 marzo, 2015

articolo scritto da:

Tifoso rincasa prima dallo stadio e si ritrova cornuto

Quante volte il nostro compagno di squadra a calcetto, il tifoso avversario o un semplice amico ci ha tirato la solita battuta del “Fai attenzione a tornare a casa prima, per lo meno avvisa tua moglie per evitare sorprese”. Sicuramente è successo a tutti almeno una volta.

Stavolta è successo davvero

La battutina, solitamente pronunciata da un tipo sornione che se la ghigna sotto i baffi pensando di essere originale, è diventata così utilizzata da essere stata trasformata quasi in un detto; e si sa che tutti i detti devono avere un fondo di verità, quindi a qualcuno prima o poi è capitato. La storia che stiamo per narrarvi è proprio quella in cui un marito, rincasando in anticipo a causa della sospensione della partita, coglie in fallo – è proprio il caso di dirlo – la moglie. E’ successo ad un tifoso vicentino oltre due anni or sono, ma la vicenda è diventata famosa durante le ultime ore grazie ad un articolo pubblicato da Il Tirreno.

corna1

Galeotta fu la partita

L’uomo in questione si era recato allo stadio di Vicenza, il Romeo Menti, per assistere allo scontro fra i padroni di casa e l’Empoli di Sarri. I toscani si impegnano ad umiliare la squadra veneta ed i tifosi vicentini, quando il punteggio è giunto sullo 0 a 5, iniziano a protestare per la scarsa prestazione dei giocatori. Quando una frangia esaltata di tifosi decide di invadere il campo indignati, l’arbitro è costretto a sospendere la gara. A quel punto il nostro uomo decide di non voler attendere ulteriormente e decide di tornare a casa, il resto della storia è quello che si vede in ogni cinepanettone: moglie a letto con l’amante, litigata e rissa con l’amante e quest’ultimo che denuncia il “cornuto”.

articolo scritto da: