•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 6 luglio, 2015

articolo scritto da:

Ufficiale: Pirlo lascia la Juventus. Ecco il commovente addio

Tanti avvenimenti oggi in casa Juventus: Allegri prolunga il proprio contratto e passa da 2 milioni e mezzo a 3 e mezzo diventando il secondo allenatore più pagato della Serie A e Marchisio rinnova fino al 2020 assicurandosi un posto nell’Olimpo delle leggende juventine. Trovata una leggenda, i bianconeri ne perdono un’altra: Andrea Pirlo è ufficialmente un giocatore del New York City FC.

“Fino alla fine forza Juventus” il commovente addio di Pirlo

La tentazione degli States non è una moda di quest’anno per i giocatori avanti con l’età e Pirlo aveva fatto pensare ad un suo approdo nel team della Grande Mela già a fine stagione quando, per le meritate ferie, aveva deciso di visitare New York. Commosso il tweet di saluto del regista bresciano alla Juventus: “Può essere difficile trasformare le emozioni in parole, soprattutto se coinvolgono quattro anni così importanti della mia vita. Posso solo dire un enorme grazie a tutti colore che mi hanno accompagnato e sostenuto in questa avventura: la società FC Juventus a partire dal nostro presidente, senza dimenticare ogni singola persona che ci lavora; i miei compagni di tante battaglie, di molte risate e di qualche lacrima; i tifosi e tutti colore che mi hanno sempre seguito con affetto anche nei momenti meno belli. Grazie di cuore a tutti voi. Non è stato semplice decidere, ma è arrivato il momento di iniziare una nuova avventura, che però non mi farà mai dimenticare il legame che ho con questi colori. Fino alla fine forza Juventus“. I maligni sottolineano l’immensa differenza fra oggi e quattro anni fa, quando lasciò il Milan in polemica con la società di Berlusconi.

2A47297300000578-3151064-Andrea_Pirlo_has_officially_left_Juventus_for_New_York_City_with-a-17_1436195377647

Obiettivo play off per il New York City

Pirlo però non smette di parlare e, a un sito newyorkese, ha dichiarato: “Alla Juve sono stati quattro anni fantastici, dove siamo partiti da zero e si è creato un gruppo vincente che ha portato a dei successi formidabili. Spero che succeda anche qui a New York. Qui la squadra ha un grande entusiasmo, la società è in grande crescita e vuole raggiungere importanti successi. Gli obiettivi? crescere, diventare grandi insieme, e cercare di vincere la Major League Soccer. Abbiamo tutto il tempo e le qualità per farlo, dipenderà solo da quello che noi faremo in campo – poi si ravvede e modifica il tiro – l’obiettivo è centrare prima di tutto i play off, poi di andare il più avanti possibile.”

In bocca al lupo Maestro Pirlo

articolo scritto da: