•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 5 novembre, 2015

articolo scritto da:

Verso Valencia, le 5 più grandi rimonte di Rossi: ce la può fare anche partendo in fondo al gruppo?

La gara di Valencia, quella più chiacchierata e importante dell’anno è ormai alle porte. In attesa della pronuncia del Tas che dovrebbe arrivare domani (venerdì 6 novembre ndr) o secondo alcune indiscrezioni addirittura oggi e lasciando da parte tutte le polemiche che nelle ultime settimane l’hanno fatta da padrone, è indispensabile concentrarsi sul quello che è l’aspetto fondamentale: Valentino Rossi può farcela a vincere il titolo?

Dovesse essere confermata la sanzione, il Dottore partirebbe dalla 26 posizione e nella migliore delle ipotesi, con Lorenzo terzo, avrebbe bisogno – per vincere il titolo – di arrivare almeno sesto. L’obbligo è quindi quello di recuperare almeno 20 posizioni, cosa che però a Valentino in carriera non è mai riuscita.

Abbiamo provato a passare in rassegna le 5 più grandi rimonte di Rossi compiute nel corso della sua carriera.

Donington 2000: forse la più grande rimonta del Dottore, storica anche perchè ha regalato a Rossi il primo successo in moto GP: quarto in griglia, dopo una partenza disastrosa si ritrova al tredicesimo posto. Da lì scatta la risalita, alla fine Rossi sarà primo davanti a Kenny Roberts e Jeremy McWilliams.

Valencia 2005: la prima grande rimonta in Yamaha . In griglia di partenza Rossi è quindicesimo, al traguardo sarà 3°.

Donington 2006 e Sacshsering 2006 : il 2006 è l’anno della beffa: Rossi perde il Mondiale staccato di soli 5 punti da Hayden (247 punti il primo, 252 il secondo) ma le grandi rimonte son ben due. La prima sempre a Donington, dal dodicesimo al secondo posto, la secondo invece al Sacshering: Valentino parte decimo ma trionfa celebrando la vittoria – si proprio in Germania –  con la maglia dell’Italia neo-Campione del Mondo.

Assen 2007 : altra e – forse ultima vera –  grande rimonta di Valentino che nel Gp d’Olanda dopo le qualifiche è solo undicesimo, ma in gara è un altra storia e Rossi è primo davanti a Stoner ed Hayden.

articolo scritto da: